Benvenuto sul mio Curriculum Vitae OnLine, scorri la pagina per leggerlo, oppure

Sara Saoncella

Un po’ di più su di me

Ti voglio dare qualche altra informazione su di me, e cercare di raccontarti qualcosa di più, e magari chissà potresti anche pensare che forse una 39enne potrebbe ben competere con i 29enni, perchè è semplicemente “diversamente giovane”.

Sono una inguaribile appassionata. Ti chiederai di cosa ?

La passione è ciò che fa ruotare tutto. Dal lavoro, all’amore, dalla casa alla famiglia. Se ci metti la passione sarai certo che qualcosa di buono ne esce fuori. E’ ciò che sento da sempre, e che metto in pratica da tantissimi anni. In che modo ? Studiando, leggendo, tenendo mente e corpo allenati. Vivo con la tecnologia fin da bambina quando giocavo con l’Apple II di mio fratello e cercavo di capirne qualcosa dai libri di Basic che giravano per casa.  Respiro musica da sempre, alle scuole elementari cantavo nel mio primo coro, mi divertivo a suonare la tastiera (elettronica!) poi mi sono “raffinata” con il pianoforte e lo studio un po’ più serio da conservatorio e canto moderno.

Gli studi però mi portarono nel mondo dei periti informatici a “suon” di programmazione di C++ fino ai primi spizzichi di SQL quando ancora era agli albori grazie al linguaggio DB2 – DB3.

Fu così che all’età di 19 anni mentre studiavo al primo anno di ingegneria all’Università di Padova fui contattata da Riello per lavorare, ed andai. Mi piacciono le nuove esperienze. Ebbi la fortuna di vedere delle schede perforate ! wow.. chi non sa cosa siano non può capirmi fino in fondo ma diciamo che è come tenere un manoscritto in mano per un moderno letterario, oppure vedere una stampa uscita dalla prima stampatrice di Gutemberg per un editore. Mentre durante il giorno imparavo sistemi informativi e processi di una grande azienda, nel tempo libero mi dilettavo a studiare e cantare gospel e musica moderna e con la mia band Funky.

Mai rifiutare un viaggio. Ti allarga gli orizzonti.

E’ poroprio vero. Che si tratti di un viaggio di lavoro o piacere, stimola zone del cervello generalemte “a riposo” ! Ti svegli, fuori, conosci gente interessante, impari ad organizzare tempo ed attività. Se poi sei all’estero.. BINGO ! Le aree del cervello dedicate alle lingue  funzionano 24 ore no-stop, “eccheccavolo” non si può chiedere di più. Ho viaggiato tre anni nella collaborazione di progetti delle filiali in Spagna, Inghilterra, Ungheria e Canada. I tre anni più belli ed intensi che abbia vissuto. Ebbene sì.. “vissuto” perchè in questi casi il lavoro si trasforma in un enzima capace di far veicolare nelle tue vene una infinità di risorse ed emozioni. Lavori anche 14 ore in una giornata ma lo stimolo che ti può dare una circostanza come questa va vissuta attivamente.

Osserva, impara, e metti in pratica. Anche il tuo vicino di casa ti può insegnare qualcosa che non sapevi.

Direi che questo concetto è il traino quotidiano che mi porto dietro per caricare tutto il bagaglio possibile che si può accumulare. Ovviamente il bagalio che serve… quello inutile o superfluo va lasciato giù.  Ho imparato ad osservare le persone in gamba, di successo, vedere quello che fanno, come lo fanno, e trarre dal loro modo di essere tutto ciò che posso imparare per metterlo in pratica anche io. Questo vale nel lavoro, ma anche nella vita personale. Ogni esperienza altrui è un tassello di conoscenza che ognuno può acquisire, se impara ad osservare e mettere in pratica.

Se ci credi, e lo vuoi, arrivi all’obiettivo. Volere è potere. “Voglio fare” non “Provo a fare”. Provare è ammettere che si può fallire.

Questo è uno dei concetti che più amo. Ogni tanto nel corso della vita lo “dimentico” ma basta rispolverare un po’ “gli appunti” della propria mente che rispunta fuori. Lo imparai a uno dei corsi più efficaci che una persona ha la fortua di seguire : “motivazione e conoscenza personale“. Si esatto .. uno di quei corsi in cui c’è una stuola di strizzacervelli che ti rigirano come un calzino assieme ai tuoi compagni di corso, in cui fai esercizi e test di introspezione ed estroversione. All’inizio non ci capisci nulla ma poi, dopo tre giorni full immersion di corso, è come aver vissuto l’esperienza di 10 anni di vita ! Si è proprio così…. lavorare in gruppo con altra gente, ti può regalare davvero tanto. Evitare errori, imparare trucchi e fare meglio di come facevi prima oltre che a stringere belle amicizie e vivere piacevoli emozioni.

“Canta che ti passa” diceva mia nonna, e lo posso confermare. Segui la tua estroversione per ritrovare la carica.

L’arte della musica, nel mio caso il canto e il ballo, sono state due leve importantissime per trovare la giusta energia che serve ad affrontare ogni sfida personale. Nel tempo ho costruito un piccolo business con queste passioni grazie all’aver fuso l’insegnamento del fitness con la comunicazione web, dando vita ad una parentesi della mia vita molto importante con la mia associazione sportiva che da circa sei anni porto avanti con grande impegno e passione. Lamponerosso asd Sun-Fit mi ha permesso di approfondire i temi della comunicazione digitale, e mi ha risvegliato nuovi obiettivi e traguardi che mi portano verso la riscoperta dei nuovi media.

E il futuro ? Darsi nuovi obiettivi.

Proprio così. Porsi gli obiettivi permette di vivere appieno in ogni situazione della propria vita. Cerco nuove esperienze in cui organizzazione, e comunicazione digitale e non, siano le caratteristiche primarie di un lavoro. Una persona felice di fare il proprio lavoro diventa produttiva tre volte tanto.

Contattami

4 + 4 =

Pin It on Pinterest

Share This