Se come me amate i fiori, i colori, le candele, i profumi e in genere tutto ciò che può rendere la quotidianità peiù piacevole e sorridente questo articolo vi sarà utile. Mi spiego meglio.

Qnate volte avete acquistato dei fiori o piantine colorate e dopo qualche settimana non riete riuscite a salvarli e vi sono morte? A me succede ogni primavera : la mia casa e giardino si riempiono di piantine colorate, iniziando dalle primule, passando per qualche ciclamino e tulipano, poi begoniette che metto nelle mi enormi fioriere esterne,  per concludere con i miei adorati ibiscus per i quali stravedo. In questo periodo le piante e i fiori all’aperto sono nel loro habitat naturale e quindi sole e temperatura più l’acqua quotidiana che con molto amore do loro fanno sì che il mio giardino pulluli di colori.

Quanto a fiori in casa, l’argomento si fa più ostico. I miei ciclamini, ad esempio, che sono un tipo di fiore abbastanza delicato sia per temperatura e luce che quantità di acqua, sono davvero una sfida ogni anno. Vuoi perchè quando si esce di casa si chiude tutto e il buio regna sovrano in casa, vuoi perchè devi scoprire la posizione ideale per mettere il vasetto, fatto sta che ho trovato una soluzione perfetta per dare colore all’ambiente, divertendomi : dei bellissimi fiori di carta, rigorosamente fatti a mano !

Ecco come procedere :

1. Sistemare i fogli in una pila ordinata.
2. Piegare tutti i fogli sopra, allo stesso tempo, si può giocare con le dimensioni della piega in modo da ottenere effetti    diversi non meno di 5-6 cm.
3. Ora ripiegare anche nell’altro verso.
4. Continuare in questo modo “a fisarmonica” finché non si è piegata tutta la carta. A questo punto vi suggerisco di passare sopra con qualcosa di rigido come ad esempio un righello lungo le pieghe per assicurarsi che rimangano.
5. Ora è possibile aprire il tessuto e separare la parte di colore giallo dal resto.
6. Prendere i fogli giallo da soli, rimetteteli come erano a fisarmonica, dovrebbero sistemarsi facileìmente, grazie al piccolo trucco del righello. Piegare a metà delle dimensioni che hanno.
7. Ora prendete un paio di forbici e fate una serie di tagli lunghi.
8. Questo sarà ora il centro di fiori.

fiori di carta

9.Ora prendete i fogli colorati e piegateli a metà, tagliate le estremità nella forma che volete fare assumere ai vostri petali. La parte più importante è quella di assicurarsi di tagliare in modo accurato e ben fatto i fianchi poichè questo essenziale per dare il risultato finale della forma al vostro fiore.
10. Ora avete i vostri petali e il centro dei fiori. Se notate che i petali sono un po’ troppo uniti a causa di come la carta è stata piegata questo è il momento per sistemarli.
11. Aprire di nuovo tutti i fogli di carta velina e posiziona il tessuto giallo nel centro.
12. Ripiega di nuovo tutti i fogli assieme.
13. Piegare tutto il pacco di fogli a metà.
14. Avvolgere un laccetto, tipo quelli dei sacchetti da freezer, attraverso il centro della carta velina ripiegata e richiudere il laccetto con varie torsioni per fissare il tutto.
15. Ora, iniziando con un lato aprite i lembi dei fogli, separando ogni livello per creare il centro del fiore.
16. Ora fate lo stesso con gli strati dei petali in modo delicato per non strappare la carta velina.
17. Una volta terminato un lato eseguite lo stesso dall’altro.
18. Ecco terminato il vostro fiore di primavera.

fiori di carta

Buon divertimento con diverse combinazioni di colori e forme petalo. Un’altra cosa che si può provare creare due dimensioni di petalo, in modo che una volta messi assieme diano una sensazione di essere un fiore più stratificato.

Pin It on Pinterest

Share This