L’urlo di MunchL’indice EURIBOR è l’indice alla base dei mutui a tasso variabile che vanno tanto di moda ultimamente: come è il suo andamento? Conviene il mutuo a tasso variabile o a tasso fisso?

Potete trovare il grafico aggiornato all’01 Ottobre in questa pagina.

Visto che sono il titolare di un mutuo a tasso variabile (basato su Euribor a 3 mesi) ho pensato bene di fare i grafici dell’andamento di tale indice nel 2006 (dall’1 Gennaio al 31 Dicembre) e nel 2007 (dall’1 Gennaio ad oggi): provate ad immaginare come mai ho scelto la celeberrima opera di Munch come immagine per questo articoletto.

Io sono un amante delle storie raccontate in ordine cronologico e quindi parto dall’andamento del 2006:

Euribor a 3 mesi nel 2006

Credo che ci siano ben pochi commenti da fare: tutto sommato cresce in modo lineare :(

Passiamo ora all’andamento dei primi tre mesi del 2007:

Euribor a 3 mesi nel 2007

Qui l’andamento è leggermente più contrastato e mi pare di scorgere un leggero rallentamento della crescita negli ultimi giorni.

Ecco qui il grafico aggiornato ai primi sei mesi del 2007 :(

Euribor a 3 mesi nel 2007

Proseguiamo la via crucis introducendo il grafico con i dati che arrivano al 22 Agosto:

Euribor a 3 mesi nel 2007 aggiornato al 22/08

Come si può vedere siamo partiti il 3 Gennaio con il 3,726% ed è cresciuto quasi linearmente fino al 3 Agosto (4,296%) per arrivare al 22 Agosto al 4,676% dopo una brusca impennata. Sembra che i soldi spesi dalle banche centrali per salvare le borse saranno recuperati dai nostri mutui a tasso variabile che sono cresciuti a ritmo vertiginoso nell’ultimo mese :(

Cercherò di mantenere il grafico del 2007 aggiornato circa una volta al mese in modo da avere un’idea dell’andamento di tale importantissimo indice.

Potete trovare il grafico aggiornato all’01 Ottobre in questa pagina.

Pin It on Pinterest

Share This