Stare bene con se stessi: 3 consigli per vivere bene lo sport oltre la taglia 44

| 24 Giugno 2019 - Categorie : Ginnastica e Movimento

Se come me vesti oltre la taglia 44 non rinunciare a fare attività sportiva o movimento, non rinunciare allo scegliere di stare bene con te stessa.

Ecco cosa ho imparato dalla mia esperienza.

La vera sfida non è quella che si vede su internet su Instagram delle foto “prima e dopo” di persone che hanno perso 5 10 15 20 30 kg.

La vera sfida è quella di star bene con se stessi, l’obiettivo non è raggiungere la perfezione ma mettere in pratica dei comportamenti che ti fanno star bene, che ti danno energia e che innescano quel circolo vizioso di piacere che poi ti permette di essere costante nello sport.

Solo in questa maniera ne benefici a 360° !

Io tanti anni fa prima di conoscere il mondo di Zumba, pur essendo sempre stata una grande appassionata di sport, odiavo andare nei negozi di abbigliamento sportivo, perché tutto mi andava stretto, non mi piacevo con niente, e non stavo bene.

Era veramente una agonia!

In realtà anche adesso lo è abbastanza.. ma una delle cose più bella che ho scoperto quando sono entrata a far parte del mondo Zumba è che nel loro abbigliamento trovi taglie confortevoli.

Questo mi ha permesso di indossarle con piacere, di sentirmi bene con me stessa e quindi di continuare nel mio movimento nel mio allenamento quotidiano, praticando uno sport che mi fa stare bene e che mi rende felice, regalandomi il sorriso sia dopo che durante la lezione.

Consiglio n.1 per stare bene con te stessa oltre la taglia 44: indossa abbigliamento fitness confortevole che ti piace e con cui ti piaci

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Sembrerà banale, ma questo primo trucco ti permette di sentirti meglio di fare movimenti in modo sciolto e quindi di aumentare anche l’intensità dei movimenti perché ti senti più a tuo agio, ti piace quello che indossi.

Ti consiglio di iniziare a fin da subito a scegliere un abbigliamento che ti possa far sentire bene con te stessa, nel quale ti piaci, sarà anche una motivazione per praticare la tua attività sportiva.

Mettere in pratica questo primo comportamento ti aiuterà ad innescare subito un grado di positività nelle cose che fai.

Consiglio n. 2 per stare bene con te stessa oltre la taglia 44: poniti obiettivi raggiungibili

vivere bene con se stessi

Quindi non strafare all’inizio della stagione dicendoti “adesso vado a fare allenamento tutti i giorni”! Specie se vieni da un periodo di pausa oppure se sei sempre stata scostante.

Vuoi sapere perchè?  

Se tu inizi subito a bomba, l’energia che hai durerà si e no un mese, forse due, se sei veramente veramente veramente masochista tre! Ma poi cederai!

Partire con obiettivi semplici e raggiungibili significa scegliere un giorno della settimana, scegliere un orario, e cascasse il mondo mantenere la promessa che hai fatto con te stessa.

Sai perché? Solo così riesci ad avere veramente la costanza! In questo modo permetti al tuo corpo di ricaricare la batteria, di stare meglio il resto della settimana.

Ora forse potresti pensare….”Sara, ma io non tempo! Tra lavoro, figli, marito, cene, suoceri e genitori come faccio ?”

Tutte scuse.

Se lo vuoi riesci a trovare un’ora durante la settimana per dedicarla a te stessa, alle cose che ti fanno stare bene e per ricaricare le energie proprio per affrontare lavoro, figli, marito, cene, suoceri e genitori.

Dirsi che non si ha tempo è una giustificazione. Perché non ne hai voglia o perché non sei  sufficientemente motivata

Scegli un’ora e un giorno: quello sarà il tuo appuntamento per stare bene con te stessa.

  • Organizza il resto della settimana e delle tue attività in maniera tale di scovare quell’ora.
  • Programma in anticipo di settimana in settimana.
  • Fissa la tua ora di “ricarica” e mantieni la promessa con te stessa.

Ricorda che non c’entrano gli altri. Se vuoi stare bene dipende solo da te.

In questa maniera vedrai che troverai la “tua ora”: come la trovi per andare al ristorante piuttosto che per andare dalla parrucchiera o dall’estetista.

Cosa succede se parti a bomba invece di porti un obiettivo semplice? Fallirai. Fai una cosa alla volta. Parti gradualmente. Ti spiego perchè.

Allenandoti in modo eccessivo ogni sacrosanto giorno, di botta, senza progressione, incepperai il nostro meraviglioso corpo!

Immagina un motore nuovo di zecca…o che riparte dopo una lunga pausa. Sai bene che è necessario fare il “rodaggio”, altrimenti tutte le parti si surriscaldano in modo esagerato, bloccando l’intero motore.

Lo stesso succede ai nostri muscoli.

Se li usi in modo eccessivo, non dai loro il tempo di recuperare le energie, tu proverai dolore e stanchezza, questi sono segnali negativi che il tuo corpo inviano al cervello,  il quale inizierà a pensare “ma chi me l’ha fatto fare!!?” “perchè devo provare dolore?”

Questi sono i segnali inconsci che ti porteranno a mollare. Avrai sprecato, tempo, soldi senza nessun risultato.

Quindi poche cose ma con cura e fatte bene!

Consiglio n. 3 per stare bene con te stessa oltre la taglia 44: non rinunciare a tutto! Mi spiego in che senso.

Io ho fatto tantissimi errori nella mia vita, e mi ricordo che prima di capire che la sfida era stare bene con se stessi, e non quella di perdere i chili, facevo dei periodi in cui andavo avanti a insalata e mela. Ero giovane all’epoca, e tra l’altro avevo fatto un bel po’ di casini da questo punto di vista, ma ho imparato molto: se tu vai avanti per un periodo a mela e insalata, crolli, poi hai voglia di qualsiasi altra cosa che sia dannosa per la tua salute!

Un po’ come l’allenamento che di cui ti parlavo prima. Per questo ho imparato a mediare, e a fare delle scelte che mi possono dare il piacere e allo stesso tempo stare bene con me stessa senza sentirmi in colpa.

Con questo non sto dicendo che sei autorizzata a sfondarti di Nutella 😉

Magari scegli di mangiare un cubetto di cioccolato fondente al 90%, la prima volta non sarà un granchè di bontà, ma la seconda volta non sarà così male, alla terza volta non riuscirai più a mangiare la Nutella perché è troppo troppo dolce!  

Adesso chiama la Nutella mi vorrà liquidare, ma in questa maniera ti mangi qualcosa di goloso ma più sano, avrai un po’ di appagamento il tuo umore migliora ed eviterai i sensi di colpa.

Questi piccoli trucchi possono fare la differenza.

Con questo non sto dicendo che sono sempre perfetta, anzi faccio tantissimi errori ancora oggi, ma non smetto mai di cercare di trovare delle cose nuove da imparare e mettere in pratica.

Ogni piccola conquista che si mette in atto innesca quel circolo di piacevolezza e quindi di costanza di cui ti dicevo prima, e ti garantisco che over 44 di taglia quale io sono e over 41 di età non è facile!  

Ti capisco benissimo! Te lo dice una che ha fatto tanti sacrifici per cercare di stare meglio con sé stessa e ancora non li ha raggiunti, però questi mi hanno portato a non nascondermi.

Questo è il messaggio fondamentale.

Non bisogna nascondersi!

Io per tantissimo tempo in passato, ma in realtà anche oggi capita, in molte occasioni provo vergogna e mi dico “ma no…..Sara! Ma io insegnante Fitness… non ho l’aspetto perfetto che le persone si aspettano”

Scusate il gioco di parole… però poi ho capito che si può fare….  perché è la forma mentis che conta e che si trasmette, per dire alle persone “fai le cose per stare bene per te stessa non per far vedere la foto del prima e dopo”.

Questo è il mio messaggio, ed è per questo che mi piace anche dare dei consigli.

Per dire che è possibile vivere bene lo sport anche oltre la taglia 44 e stare bene con se stessi e con gli altri, cercare di migliorarsi questo sì, ma senza annullarsi.

Ansia e stress ? In questo articolo ti spiego qualche trucco per affrontarle e vincerle.

Leggi anche

batata indice glicemico

l sito lamponerosso.it contiene cookie tecnici e di profilazione per migliorare l'esperienza di navigazione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi